Golfo

Camelozampa, 2020
Figgis non è un ragazzo come tutti: quando vede una scena tragica, anche se in fotografia o in video, sembra quasi non riuscire a sopportare il dolore, quasi fosse lui la vittima di quel che sta accadendo. E infatti all'improvviso la situazione precipita: è il 1990, è appena scoppiata la Guerra del Golfo, e le forze alleate stanno bombardando l'Iraq, che ha invaso il piccolo e ricchissimo stato del Kuwait. Per la prima volta la guerra arriva in diretta televisiva, e molte famiglie durante i pasti vedono quello che accade, quasi fosse un film, e non realtà. Figgis in quei momenti cade a terra, si contorce, a volte parla una lingua sconosciuta. Nessuno capisce cosa gli stia accadendo, fino a quando un medico di origine araba riconosce nelle sue parole un dialetto iracheno... 

Un racconto pluripremiato da uno dei più grandi scrittori per ragazzi del secondo Novecento.

Commenti

Avatar Aurora Franchini
Aurora Franchini
09/09/2022 13:59 - Gropello Cairoli "Carlo Cantoni"

Perché ha senso leggerlo?

perché fa capire quanto le persone possano essere sensibili e poi perché quando inizi a leggerlo non vuoi più smetterla dato che ti fai prendere dalla tristezza della guerra e ti senti il protagonista riuscendo a capire perfettamente cosa prova

In una riga?

il fratello del protagonista può vedere tutto quello che accade nel periodo della guerra del golfo tramite un ragazzo che la sta vivendo

Se vuoi, scrivi un messaggio per chi lo ha scritto

libro bellissimo che ti prende e non vuoi più smettere di leggerlo

Avatar FabrizioV
FabrizioV
27/08/2022 16:24 - Vigevano. "Gianni Cordone"

Perché ha senso leggerlo?

Suggerisco questo libro perché la storia è molto interessante

In una riga?

Tom, il protagonista ha un fratello con poteri paranormali

Avatar marty09
marty09
23/08/2022 13:57 - Vigevano. "Gianni Cordone"

Perché ha senso leggerlo?

perchè è interessante e allo stesso tempo ti lasci prendere dalla tristezza della guerra.

In una riga?

parla di un ragazzo che immagina di essere in guerra e vive quella sensazione in maniera drastica con incubi anche notturni.

Avatar Tommy10
Tommy10
10/08/2022 14:27 - Vigevano. "Gianni Cordone"

Perché ha senso leggerlo?

Perché se ti interessano le guerre questo è bellissimo e divertente.

In una riga?

Ottimo

Avatar ELISA SCLAFANI
ELISA SCLAFANI
01/08/2022 15:03 - Mortara. Civico 17 "Francesco Pezza"

Perché ha senso leggerlo?

Se si vuole comprendere i diversi punti di vista all'interno di una guerra, pur mantenendo una lettura leggera, questo libro è perfetto. Nella seconda metà, infatti, si conosce il personaggio di Latif, un bambino che mostra la guerra attraverso la visione del nemico, quindi secondo il proprio popolo. Allo stesso tempo si vive la guerra attraverso i telegiornali inglesi.

Ti è venuta in mente qualche altra storia che per qualche motivo ci assomiglia?

Mi ha ricordato 'E l'eco rispose', libro di Khaled Hosseini pubblicato nel 2013.