Nelle terre selvagge

Piemme, 2016
...il sole ormai non lo scottava più e anzi aveva iniziato ad abbronzarlo. Per via del fumo nel rifugio, il viso sembrava essere fatto di cuoio. Forse però più importante ancora era il cambiamento che c’era stato nella sua mente e in ciò che lui stava diventando.
 «Non sono più lo stesso» pensò. «Vedo e sento in modo diverso.
 Brian è solo nella foresta, a centinaia di chilometri di distanza da qualsiasi forma di civiltà, e deve trovare il modo per sopravvivere. Tutti lo cercano, ma nessuno sa che è lì: stava sorvolando le foreste del Nord America su un piccolo aeroplano, con il triste pensiero fisso al divorzio dei genitori, quando d’improvviso il pilota ha avuto un malore.
 Dopo un miracoloso atterraggio su un lago sperduto, sbalzato via dall’abitacolo, rinviene ferito e dolorante sulla riva, consapevole della situazione disperata: l’aereo con il pilota e i suoi beni sono sul fondo del lago, irraggiungibili, ed è molto difficile che qualcuno riesca a trovarlo lì. Non gli resta che concentrarsi, mantenere il sangue freddo, e usare tutta l’intelligenza, il coraggio e la forza fisica che ha per fare meno errori possibili e capire come rimanere vivo.
 Ora deve cercarsi un riparo, proteggersi dagli animali selvatici, trovare da mangiare, imparare ad accendere un fuoco per scaldarsi, cuocere cibi, segnalare col fumo la sua presenza lì, forse costruirsi trappole e armi per la caccia. Brian si organizza, e può constatare quanta sia la distanza tra ciò che si crede di sapere e quello che la realtà richiede. Un incubo al limite delle forze umane, ma anche una strepitosa avventura per capire se stesso nel profondo, immerso nelle meraviglie della natura.


Commenti

Avatar Matteo Ganasi
Matteo Ganasi
08/08/2022 19:14 - Gropello Cairoli "Carlo Cantoni"

Perché ha senso leggerlo?

Perché fa capire come all improvviso cambia la vita. Ritorno al passato . Il protagonista per sopravvivere deve trovare il modo di mangiare , scaldarsi e difendersi dagli animali.

In una riga?

Sopravvivenza

Avatar Luci09
Luci09
14/09/2021 19:54 - Vigevano. "Gianni Cordone"

Perché ha senso leggerlo?

Una fantastica storia di avventura che insegna che insegna ad arrangiarsi con quello che si trova anche senza nulla che può essere di aiuto. In questo libro mi sono affezionata a Brian perché se pur pensava di non avere speranze di sopravvivere non si è mai abbattuto al punto di pensare di finirla.

In una riga?

Adattarsi è obbligatorio

Se vuoi, scrivi un messaggio per chi lo ha scritto

Un meraviglioso libro, lo adoro! È stata una lettura bellissima. Complimenti.

Avatar Frarom
Frarom
13/09/2021 14:53 - Vigevano. "Lucio Mastronardi"

Perché ha senso leggerlo?

Perché è di avventura ed è descritto molto bene

In una riga?

Avventura di una ragazzo disperso in una foresta

Ti è venuta in mente qualche altra storia che per qualche motivo ci assomiglia?

Molti videogiochi, come ad esempio: The forest

Avatar ggervasi
ggervasi
05/09/2021 15:56 - Vigevano. "Lucio Mastronardi"

Perché ha senso leggerlo?

Perché è di avventura

Avatar agervasi
agervasi
04/09/2021 17:37 - Vigevano. "Lucio Mastronardi"

Perché ha senso leggerlo?

Perché è bello

Ti è venuta in mente qualche altra storia che per qualche motivo ci assomiglia?

No

Avatar NikMani
NikMani
25/08/2021 12:49 - Vigevano. "Gianni Cordone"

Perché ha senso leggerlo?

Questo libro è per chi ama soprattutto le storie d'avventura e ti insegna che anche se sei in un ambiente sperduto, da solo e senza nessuno che ti possa aiutare bisogna rimboccarsi le maniche ed incominciare ad arrangiarsi in modo da cambiare la situazione

Se questo libro fosse un luogo?

In una riga?

Il libro racconta di un ragazzo che a causa di un imprevisto si ritrova su una terra sperduta

Avatar Sofy_boscani
Sofy_boscani
21/08/2021 09:48 - Vigevano. "Lucio Mastronardi"

Se questo libro fosse un luogo?

In una riga?

Tutto ciò che conta è essere forti

Avatar Jacopo Brassini
Jacopo Brassini
27/07/2021 10:41 - Gropello Cairoli "Carlo Cantoni"

Perché ha senso leggerlo?

perché narra come ci si possa adattare ad un ambiente completamente diverso dall'ambiente in cui siamo abituati a vivere

Se questo libro fosse un luogo?

In una riga?

l'avventura di un ragazzo moderno in un ambiente primitivo

Se vuoi, scrivi un messaggio per chi lo ha scritto

salve, il suo libro è ben fatto e spero che continuerà a pubblicare titoli molto interessanti

Ti è venuta in mente qualche altra storia che per qualche motivo ci assomiglia?

molti videogiochi di avventura/sopravvivenza sono strutturati in questo modo

Avatar Solito Davide
Solito Davide
30/06/2021 10:33 - Mortara. Civico 17 "Francesco Pezza"

Perché ha senso leggerlo?

Secondo il mio parere ha senso leggere questo libro perché dà un'idea di cosa può essere la sopravvivenza, in particolare quando si è da soli, riuscendo a instaurare un legame con la natura incontaminata.

Se questo libro fosse un luogo?

Ti è venuta in mente una musica o una canzone?

Apri →

In una riga?

Questo libro narra di un ragazzo che, a causa di un incidente, rimane sperduto in mezzo ad una "terra selvaggia".

Ti è venuta in mente qualche altra storia che per qualche motivo ci assomiglia?

Il libro mi ha ricordato molto le trame di una serie tv, Great Escapists, e di due videogiochi, Stranded Deep e Green Hell.